Dal 15 novembre è scattato l’obbligo di installare sulla propria automobile le gomme invernali. Ecco come e quali pneumatici scegliere per una guida sicura anche durante il periodo più freddo.

La sicurezza stradale è assicurata anche dalle caratteristiche degli pneumatici. Ancor di più nel periodo invernale bisogna prestare molta attenzione al tipo di gomme invernali, prendendo in considerazione diversi fattori:

  • le dimensioni dello pneumatico
  • il chilometraggio normalmente percorso nel periodo invernale
  • che tipo di strade si percorrono maggiormente
  • le caratteristiche prestazionali
  • le caratteristiche costruttive

In questa guida gli esperti della Casa del Contachilometro di Mantova vi aiuteranno a capire come scegliere i pneumatici invernali più adatti al tipo di automobile. Scopriamo di più.

Perché scegliere delle gomme invernali

Dotare la propria auto di pneumatici omologarti e in buone condizioni è il primo passo per garantire una guida sicura.

Gli pneumatici invernali non solo ci vengono in soccorso in caso di nevicata ma anche in caso di altre condizioni invernali avverse come strade ghiacciate, asfalto molto bagnato e temperature rigide.

Con il calare delle temperature le gomme “normali” tendono a perdere aderenza. Le gomme termiche – o pneumatici invernali che dir si voglia – sono composti da mescole di materiali che li mantengono morbidi e garantiscono grip. Le prestazioni si possono testare al di sotto dei 7° C.

Per la scelta dello pneumatico invernale giusto è bene rivolgersi alle migliori aziende del settore e ad autofficine che sapranno valutare tutte le variabili del caso.

Gomme invernali, quali scegliere

Come anticipato nei paragrafi precedenti, la scelta dello pneumatico deve essere ponderata in base a diversi fattori: le caratteristiche dello stesso e dell’auto che si possiede. Non esiste infatti uno pneumatico universale adatto a tutti.

Sicuramente la misura è uno degli aspetti fondamentali. Larghezza della sezione, altezza della sezione e diametro del cerchione, così come la relativa pressione, devono corrispondere alle misure riportate sulla carta di circolazione.

Le gomme invernali si riconoscono da una scritta impressa sullo pneumatico stesso ovvero M+S (mud + snow) che indica la resistenza a pioggia, neve sciolta, fango e basse temperature.

Lo stile di guida influenza la scelta delle gomme invernali. La “categoria di velocità” è un valore che indica la velocità massima alla quale può essere sottoposta lo pneumatico. L’”indice di carico” invece indica il carico massimo che una singola gomma può sopportare.

Sconsigliamo di scegliere uno pneumatico già usato perché l’usura potrebbe risultare svantaggiosa. Infatti, tra le altre cose da tenere in considerazione vi sono anche:

  • la profondità degli intagli del battistrada, che per le gomme invernali non dovrebbe essere mai inferiore a 4 mm. Gli intagli infatti permetto un maggiore aderenza, il drenaggio dell’acqua e la presa sulla neve;
  • l’integrità dello pneumatico, nonché l’assenza di tagli e lacerazioni.

Non rinunciare a una guida sicura e alla sicurezza dei passeggeri. Scegli le gomme invernali più adatte alla tua automobile; per maggiori informazioni puoi rivolgerti agli esperti della Casa del Contachilometro.

Cookie Policy -  Privacy Policy