Scegliere un’auto usata può rivelarsi un ottimo investimento per l’acquirente, ma attenzione!

Comprata da un concessionario o da un privato, l’auto può presentare specifiche tecniche e di usura che non corrispondono alla realtà.
Vediamo insieme al team della Casa del Contachilometro quali sono i 5 consigli da seguire per assicurarsi di acquistare un veicolo che abbia un buon rapporto qualità-prezzo.

Controllo del kilometraggio

Alcuni rivenditori di seconda mano possono manomettere i contachilometri per vendere un mezzo usato a un prezzo maggiorato. Non lasciatevi truffare e consultate il Portale dell’automobilista: in pochi minuti potrete accedere al servizio online dedicato ai cittadini per verificare il numero di revisioni realmente effettuate. Nel caso in cui l’auto sia stata immatricolata prima del 2018, l’unico modo per verificare la corrispondenza del chilometraggio sarà controllando le etichette del cambio d’olio e dei filtri.

Calcolate una stima del valore


Con una semplice ricerca su Google, chiedendo a un amico o affidandovi a una rivista di esperti, cercate di identificare il prezzo dell’auto tenendo da conto i seguenti fattori:

  • Chilometri percorsi;
  • Tagliandi e revisioni;
  • Stato della carrozzeria;
  • Funzionamento delle componenti elettriche;
  • Pneumatici.

Le quotazioni del sito Quattroruote sono state riconosciute dall’Istat: basterà inserire la targa del veicolo oppure la marca e il modello per avere in pochi instanti una stima realistica del prezzo.

Check up dal meccanico

Se avete deciso di acquistare la vostra auto usata da un rivenditore terzo che non è il vostro meccanico di fiducia, siate prudenti. Lasciate che una persona fidata si assicuri che ogni componente sia in regola. Il motore, le sospensioni e i tubi vanno ispezionati per essere certi di acquistare un mezzo in buono stato e soprattutto che lo stato dell’automobile corrisponda a ciò che è stato affermato dal venditore.

Garanzia


Acquistare un veicolo usato da un privato non garantisce alcuna sicurezza rispetto all’onestà delle condizioni di vendita.
Il rivenditore autorizzato invece, prima dell’acquisto, presenta una garanzia legale di conformità che attesta che le condizioni del veicolo sono state rese note al conducente prima della vendita.

Affari “troppo convenienti”

Nessuno regala niente: se un annuncio si rivela troppo conveniente a livello economico, quasi sicuramente l’acquirente nasconde qualcosa. Non lasciarti trascinare dalla fretta di acquistare: utilizza tutti i mezzi che hai a disposizione per verificare ogni caratteristica dell’automobile.

Con questi piccoli accorgimenti dovresti riuscire ad acquistare un’auto usata con un buon rapporto qualità prezzo, senza inciampare nelle truffe. Vorresti maggiori informazioni riguardo a questo articolo? Contattaci cliccando qui.