Nel momento in cui avete l’obbligo di utilizzare un tachigrafo digitale, è necessario di scaricare, leggere, archiviare e controllare periodicamente tutti i dati scaricati del tachigrafo digitale e della carta tachigrafica del conducente.

Lo scopo della registrazione è di visualizzare i periodi di guida e di riposo in modo incontrovertibile sia per il gestore della flotta che per la polizia stradale. Con il termine leggere, si intende, che i dati devono essere scaricati, copiati e caricati dal cronotachigrafo digitale su un server o computer del datore di lavoro o del committente che sono obbligati a scaricare, archiviare e controllare tutti i dati del tachigrafo digitale e della carta tachigrafica del conducente.

Perché scaricare i dati del tachigrafo digitale?

Il regolamento europeo che riguarda l’obbligo del tachigrafo digitale include lo scarico della carta del conducente e della memoria di massa del tachigrafo. Tutti i dati che vengono registrati dal tachigrafo vengono salvati direttamente nella memoria di massa del tachigrafo.

Perché scaricare i dati della carta del conducente?

L’obbligo del tachigrafo digitale contiene anche lo scarico dei dati della carta del conducente. I dati che riguardano i tempi di guida e di riposo del conducente non vengono solitamente registrati e dal cronotachigrafo, ma anche da parte del conducente. Esso viene effettuato tramite la carta tachigrafica del conducente, una carta tachigrafica individuale che riconosce l’identità del conducente.

Obblighi di legge

I dati del conducente devono essere scaricati entro e non oltre 28 giorni, quelli della memoria di massa del tachigrafo entro e non oltre i 90 giorni. L’azienda deve conservare i dati delle carte conducente, i dati della memoria di massa del tachigrafo e i fogli di registrazione in ordine cronologica e in forma leggibile, per un anno dalla data di utilizzo. Inoltre, ha l’obbligo di rilasciare copia dei dati ai conducenti che ne facciano richiesta e di metterli a disposizione delle Autorità competenti per il controllo.

Se siete quindi interessati a questo, o ad altri argomenti riguardando il mondo degli autoveicoli, non esitate a contattarci cliccando qui!